panorama panorama panorama panorama panorama panorama
Vsmart Extensions

sac

sac

UN PIANO PER IL PARCO

TURISMO NATURA

Appuntamenti

Previous Succ.
SERVITU' MILITARI: IL PRESIDENTE VERONICO OSPITE DI GOLETTA VERDE A CAGLIARI
Martedì 8 luglio alle 18.30 presso Portus Karalis, a Cagliari, ...
AVVIATE LE ATTIVITA' ESTIVE DEL CENTRO VISITA TORRE DEI GUARDIANI
Si intitola ‘Estate in Torre 2014’ il calendario di eventi...
9 AGOSTO: NOTTE BIANCA DELL'ESCURSIONISMO NEL PARCO, DA QUASANO A CASTEL DEL MONTE
Il Club Amici del Trekking, nell’ambito delle iniziative patroci...
16 AGOSTO, OSSERVAZIONE ASTRONOMICA A TORRE DEI GUARDIANI
Secondo appuntamento con l'osservazione astronomica al Centro V...
L'ALTA MURGIA E IL PROGETTO PARTNERSHEEP PROTAGONISTI DELLA PROSSIMA PUNTATA DI "LINEA VERDE"
Domenica 17 agosto, a partire dalle 12,20, il Parco Nazionale dell&rsq...
21 SETTEMBRE: ESCURSIONE AL 'CANALE DELL'UCCISO'
Ripartono gli appuntamenti con il trekking nel ciclo di iniziative pro...
immagini
immagini
immagini
immagini
Indirizzi di
Posta Elettronica Certificata (PEC)
con cui contattare l’Ente:

Direzione - Affari Generali -
 Servizio Finanziario -
Servizio Tecnico
immagini
immagini
 21 visitatori online

  Visitatori:

immagini

Newsletter







Orari al pubblico
GIORNO ORARIO
Lunedì 10-13
Martedì 10-13
16-17
Mercoledì 10-13
Giovedì 10-13
Venerdì 10-13
PROGETTI ED ELABORATI - RICHIESTE, AUTORIZZAZIONI E CHIARIMENTI TECNICI
GIORNO ORARIO
Lunedì 9-13
Giovedì 9-13


CONVENZIONE PER LA GESTIONE AMBIENTALE DEL TERRITORIO DEL PARCO 2013/2014
PDF
Giovedì 11 Settembre 2014 11:45

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI PER LA GESTIONE AMBIENTALE DA PARTE DI PRIVATI NEL TERRITORIO DEL PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA CONFERMA IMPEGNI PER L’ANNATA AGRARIA 2013-2014
(Determinazione Dirigenziale n. 292 del 04/09/2014)

Coloro che hanno già aderito alla convenzione in oggetto nella scorsa annata agraria ed intendono confermare gli impegni presi nella suddetta convenzione, ovvero modificarli per eventuali variazioni dell’assetto aziendale, possono inoltrare la documentazione per la conferma degli impegni per l’annata agraria 2013-14 utilizzando l’apposito schema di conferma disponibile sul sito web ufficiale dell’Ente all’indirizzo www.parcoaltamurgia.gov.it - sezione “Gestione degli Agroecosistemi” - sottosezione “Convenzione per la gestione ambientale del territorio del Parco annata agraria 2013-2014”.
Insieme all’istanza di conferma, redatta secondo lo schema allegato al presente comunicato, deve essere trasmessa copia della Domanda unica di pagamento AGEA Reg. CE 73/2009, relativa alla campagna in corso, corredata di scheda di validazione e piano colturale controfirmati dal CAA, ed il Registro di stalla.
L’istanza di conferma e tutta la documentazione necessaria ivi indicata, devono pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 10/10/2014 presso gli uffici dell’Ente in via Firenze 10, 70024 - Gravina in Puglia e possono essere inviate per raccomandata a. r. ovvero consegnate a mano.
Il contributo finanziario per ciascuna annata è determinato fino a concorrenza dell’importo massimo di € 10.000,00 (Euro diecimila/00).
Per informazioni rivolgersi al n. tel. 080 326 22 68 ovvero presso la sede dell’Ente dal martedì al giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00.
Responsabile Unico del Procedimento è la dott.ssa Chiara Mattia: indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
 
DISPOSIZIONI TECNICHE PER LA BRUCIATURA DELLE STOPPIE E DEI RESIDUI COLTURALI PER L'ANNO 2014
PDF
Martedì 09 Settembre 2014 14:50
Con Determinazione Dirigenziale n. 301 del 08 settembre 2014 sono state adottate le “Disposizioni tecniche per la bruciatura delle stoppie e dei residui colturali” per l’anno 2014, predisposte dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia in linea con quanto previsto dalla proposta di Regolamento del Parco adottata dal Consiglio Direttivo dell’Ente con Deliberazione n. 09/2010 del 31/05/2010 ed attualmente in fase di approvazione.
Le disposizioni infatti dettagliano le modalità di esecuzione della pratica di distruzione dei residui vegetali a fine ciclo colturale, definiscono l’esercizio della deroga al divieto di uso dei fuochi all’aperto e confermano la data d’inizio della pratica di bruciatura delle stoppie a partire dal 1° ottobre.
Le stesse disposizioni confermano l’impossibilità, per coloro i quali inoltreranno comunicazione di distruzione dei residui colturali mediante abbruciamento, di aderire alle Convenzioni per la corretta gestione ambientale del territorio del Parco, per l’annata agraria 2013-2014 ed in particolare per l’intervento di interramento delle stoppie.
La comunicazione preventiva per l’accensione delle stoppie e dei residui colturali deve pervenire agli uffici dell’Ente in via Firenze 10, Gravina in Puglia, almeno sette giorni prima dell’avvio della bruciatura, mediante posta, ovvero a mano, via fax al numero 080 3261767, ovvero via mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e deve contenere tutte le informazioni richieste nelle disposizioni tecniche.
“Disposizioni tecniche per la bruciatura delle stoppie e dei residui colturali” 
 
AREA METROPOLITANA: IL PARCO SARA' PARTE ATTIVA NEL PROCESSO ISTITUTIVO
PDF
Martedì 09 Settembre 2014 14:48
Positivo il primo incontro tra il Sindaco di Bari Antonio Decaro e il Presidente del Parco Alta Murgia Cesare Veronico: “L’Alta Murgia valore aggiunto per il territorio”.
Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia sarà coinvolto nel processo istitutivo della Città Metropolitana di Bari, mettendo la propria esperienza a supporto del processo costituente che si concluderà con l’approvazione dello Statuto Metropolitano.
È quanto scaturito dal primo incontro tra il Presidente dell’Ente Parco Cesare Veronico e il Presidente della Città Metropolitana e Sindaco di Bari Antonio Decaro, tenutosi a Bari  alla presenza del  Vicecapo di Gabinetto del Comune di Bari Francesco Paolicelli e del Direttore dell’Ente Parco Fabio Modesti.
Nel corso dell’incontro è stato riconosciuto l’importante lavoro svolto dall’Ente Parco nel favorire politiche condivise di valorizzazione delle risorse nell’area murgiana, apprezzando l’opera di coinvolgimento svolta in favore di una Comunità che, con i suoi 13 comuni, costituisce di fatto la più importante zona omogenea all’interno del nascente soggetto istituzionale della Città Metropolitana.
L’Ente Parco si accinge ad avviare una fase di ascolto e confronto con la Comunità al fine di elaborare e condividere proposte – negli ambiti d’azione compatibili con le Sue finalità - con i comuni coinvolti nel processo istitutivo della Città Metropolitana e facenti parte del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
 “Essere interlocutori dei Costituenti Metropolitani – afferma Veronico - è per noi motivo di grande soddisfazione. Finalmente l’Alta Murgia, riconosciuta come la più vasta zona omogenea presente sul territorio, acquisisce un ruolo strategico nell’Area Metropolitana.  Operare come ‘sistema Murgia’ ci ha consentito, nel rispetto delle identità territoriali, di favorire politiche di condivisione e reciproca promozione in un’area che conta circa 450.000 abitanti. Possiamo dare il nostro contributo su diversi fronti, a partire dalla gestione e dalla tutela dei beni ambientali e culturali”. 
I prossimi atti di questo iter, già stabiliti nell’incontro, prevedono la convocazione di una Comunità del Parco ristretta ai Sindaci dei 10 comuni dell’Alta Murgia facenti parte della Città Metropolitana e l’organizzazione di iniziative pubbliche che siano occasione di confronto con esperienze analoghe già in atto in Europa e in Italia.