itenfrdejaptrorues

    AZIENDE AMICHE DEL PARCO: Tarantini Nicoletta

    logo evento

     Ubicazione
     
    76123 - Andria (BT) – C.da Savignano
     
    Contatti            
     
    Tel. Cellulare: 3497950012 - 330853974
     
    E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
    Tabella sintetica
    Azienda Agricola Tarantini S.S.
    Nome storico del centro aziendale Masseria Tarantini
    Coordinate geografiche del centro aziendale X 606079 ; Y 4545051
    SAU 40 ha
    SAT 57 ha
    Vegetazione naturale/seminaturale 17 ha
    Territorio comunale Andria (BT)
    Agriturismo NO
    Fattoria didattica NO
    Appartenenza a consorzi o associazioni territoriali NO
    Azienda con prodotti agricoli certificati in biologico SI
    Presenza allevamento animali SI
    Allevamento brado SI
    Trasformazione dei prodotti in azienda SI
    Vendita prodotti presso azienda SI
    Tipologia di prodotti venduti in azienda Formaggio fresco, formaggio stagionato, ricotta, ricotta forte, latticini
    Tipologie colturali principali Cereali, foraggio, leguminose
     
    Prodotti aziendali
    In loco è possibile acquistare prodotti lattiero-caseari quali formaggi stagionati, ricotta, e ricotta forte. L’azienda si è dotata di una propria etichetta e vende anche a piccoli supermercati locali.
     
    INTRODUZIONE
    L’azienda Tarantini, sita in agro di Andria, è costituita da circa 57 ettari, i cui due terzi sono occupati  da seminativi con avvicendamento biennale di cereali, foraggio e leguminose; il terzo rimanente è impegnato da pascoli naturali  che alimentano il gregge ovino di circa 285 capi ovini di razza comisana. Il latte munto dal gregge ovino consente di effettuare la trasformazione in loco, all’interno di un caseificio allestito nel centro aziendale. 
     
    Posizione e raggiungibilità
    Da Corato (Ba) prendere la SP 103 per circa 7,6 km. Al bivio proseguire sulla destra imboccando la SP 234 direzione Castel del Monte per circa 10 km per poi svoltare a sinistra prendendo la Mediana delle Murge; la prima azienda sulla sinistra, dopo circa 2,4 km, è la proprietà Tarantini.
     
    ASPETTI PAESAGGISTICI E STORICI
    Nelle immediate vicinanze del centro aziendale di Tarantini sorge il complesso rurale di Savignano da Piedi, una parte del quale costituiva, in tempi storici, il fulcro dell’attività agro-zootecnica della famiglia Tarantini.  Attualmente la struttura, di fine ottocento, composta da stalle, locali abitativi e da uno jazzo adiacente, versa in pessime condizioni. Nell’appezzamento prospiciente i vecchi locali si trovano una decina di querce secolari, che dovevano dare ombra ad animali e persone che vivevano e lavoravano in  zona; alcuni bracci di tratturi che di qui si diramano, diverse cisterne ed altri locali abitativi posti poco distante, testimoniano l’importanza di questo centro masseriale nel sistema produttivo di zona del XIX secolo.
     
    ASPETTI NATURALISTICI ED ESCURSIONISTICI
    Le pendici pietrose di Monte Savignano dominano lo skyline da Masseria Tarantini; si tratta di una collina alta 653 m, posta a Nord-Est del poco più alto Monte Caccia, che dista circa 3 km in linea d’aria. Monte Caccia è stato, nel corso degli anni, trasformato dalla installazione di un centro di amplificazione del segnale RAI che lo ha profondamente trasformato, mentre Monte Savignano,   naturalisticamente più intatto, ospita begli esempi di campi carreggiati sulle pendici, pascoli aridi ben conservati e, quasi sulla sommità, una cisterna per la raccolta dell’acqua. Essa è, in realtà, un affioramento naturale di piccole dimensioni, annesso ad una vicina polla risorgiva; si tratta di uno stagno di tipo semipermanente, una punto d’acqua molto importante sia per l’approvvigionamento idrico della  fauna selvatica, che per la distribuzione degli organismi più propriamente acquatici, che nei monitoraggi effettuati negli anni 2012 e 2013 da parte dell’Ente risulta essere il più ricco di specie tra tutti gli ambienti “acquatici” simili all’interno del Parco. Masseria Tarantini è un ottimo punto di partenza per passeggiate alla volta di Monte Savignano e dei dintorni e risulta anche ideale per passeggiate in mountain bike alla volta di Castel del Monte o lungo le numerose strade sterrate ed i tratturi di zona.
     
    Il proprietario racconta
    Oggi vi è una considerevole difficoltà a reperire manodopera per la pastorizia. Si tende a pensare che quello del pastore sia un mestiere senza né arte, né parte e che qualsiasi persona possa essere in grado di svolgerlo. In realtà, quella di condurre un gregge ovino dove si desidera, è una vera e propria arte: bisogna istruire i cani a seguire i propri ordini, indirizzare le greggi con la voce e con lanci di pietre ad hoc, tenere tutto sotto controllo e gestire la risorsa “pascolo” in maniera oculata. Il vero pastore sa dove l’erba si rigenera più facilmente, come alternare le località in cui le pecore brucano, quanto tempo restare su ogni pascolo, dove reperire erba fresca anche nel cuore dell’estate; egli sa leggere le condizioni dei propri animali, capendo quando un animale è seriamente malato o quando una pecora gravida sta per partorire.
     

    {gallery}officinadelpiano2013/PROGETTO AGROECOSISTEMI/azione1/FOTO/FOTO PAM_054_Tarantini:::0:0{/gallery}
    Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn