itenfrdejaptrorues

    27 OTTOBRE: INAUGURAZIONE DEL PERCORSO N. 03 DELLE 'PASSEGGIATE AGROECOLOGICHE' DEL PARCO

    foto eventoDomenica 27 Ottobre, avrà luogo l’inaugurazione della prima segnaletica minima orizzontale realizzata in via sperimentale su un percorso escursionistico nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia: l’agropasseggiata n. 3 “Lo Jazzo di Pietre Tagliate ed il Bosco di Bitonto”.  L’inaugurazione giunge al termine del percorso formativo ‘Sentieri in Poppa’, vincitore del  finanziamento per i Progetti di Formazione del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola di Bari: un’iniziativa curata dall’associazione Inachis di Bitonto che ha coinvolto studenti, volontari, esperti e intere famiglie nell’ambito dell’educazione ambientale.
    Il progetto è stato patrocinato gratuitamente dall’Ente Parco ed è stato strutturato in diverse fasi, con lezioni teoriche e attività pratiche sul campo: il risultato finale è la realizzazione di questo sentiero attrezzato di segnavia in vernice, cartelli di indicazione e di località e segnaletica a impatto zero in un percorso - già inserito nella guida alle ‘Passeggiate Agroecologiche’ di recente pubblicazione - della lunghezza totale di circa 7 km.
    L’evento si terrà alle ore 10,00 presso l’Azienda “Donato Berloco” – Agro di Bitonto, con l’apposizione del cartello di inizio sentiero alla presenza del Presidente del Parco Cesare Veronico e del Servizio Tecnico del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
    Il Presidente Veronico ed il Direttore dell’Ente Parco, Fabio Modesti, hanno voluto sottolineare l’importante ruolo delle associazioni di volontariato nell’ambito delle attività del Parco: “Siamo infinitamente grati nei confronti di tutti i volontari delle associazioni ambientaliste amiche del Parco che, mossi innanzitutto dalla passione per la vita all’aria aperta e dall’amore per la natura, dimostrano con le loro attività concrete che l’Alta Murgia può rappresentare la meta ideale per un turismo naturalistico consapevole e non impattante”.  

    PROGRAMMA
    Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn