38. STRUMENTI TOPOGRAFICI DI OGGI E DI IERI

banner testa

Soggetto realizzatore Collegio geometri della provincia di BAT
Principio CETS Garantire ai visitatori un elevato livello di qualità in tutte le fasi della loro visita
Obiettivo strategico Sostenendo iniziative di verifica e miglioramento della qualità dei servizi e delle strutture.
Obiettivo da raggiungere Realizzazione di uno spazio pubblico per dare vita a una esposizione di strumenti e metodologie sulle misure agrarie da inserire nel percorso tematico avente quale filo conduttore l’evoluzione delle tecniche e delle metodologie sulle misurazioni e delle terminologie ancora oggi usate ed utilizzate. La raccolta di strumenti ecosostenibili in quanto realizzati con materie del luogo ovvero con canne (triplometro), con ganci di ferro (catena)
Breve descrizione Raccolta delle attrezzature e della storia delle metodologie per le misurazioni con esposizione degli strumenti, foto, scritti e di vecchie mappe con illustrazione delle metodologie per la misurazione e per il calcolo delle aree.
Tali raccolte serviranno a trasferire ai visitatori, il percorso strumentale e cartografico che ha permesso negli anni di affinare le tecniche di misurazione, fino all’utilizzo moderno dei sistemi GIS. Strumenti e tecniche che direttamente ed indirettamente hanno contribuito a migliorare i sistemi di valutazione dei rischi ambientali a cui il territorio dell’Alta Murgia è stato ed è esposto. E quindi a migliorare il sistema di protezione, facendo scaturire in qualche modo la necessità di un Parco Nazionale.
Altri soggetti da interessare Nell’ambito   del   percorso   tematico   l’esposizione   può   essere collegata ai musei etnografici della zona:
1) Museo dell’Alta Murgia di Altamura;
2) Museo delle Tradizioni Popolare di Bitonto;
3) Museo della civiltà contadina di Sammichele di Bari.
Costo totale L’immobile ove allestire l’esposizione e sarà dato in comodato gratuito dal comune di Minervino Murge. La gestione e l’allestimento sarà a cura del collegio dei geometri della provincia di BT mediante l’impiego di tirocinanti e con la supervisione di geometri iscritti. Ai fini dell’allestimento e  della realizzazione, per impianti ed adeguamento, si prevede una spesa pari a circa € 5.000,00.= (cinquemila//00) di cui 3.000,00.= (tremila//00) mediante sponsor e 2.000,00.= (duemila//00) da fondi propri.
Relazioni con altre iniziative Visite guidate da parte di scolaresche (ist. tec. per geometri e politecnici) nonché delle scuole medie inferiori per orientamento e indirizzo. Inserimento nel percorso di visita dei castelli federiciani e delle tradizioni popolari.
Tempo di realizzazion e Periodo di realizzazione 2014 -2018 a Minervino Murge. L’apertura al pubblico è prevista nei giorni di sabato, domenica festivi nei mesi compresi tra marzo e maggio.
Risultati attesi Indicatori L’apertura è prevista per circa 60 giorni e per le visite guidate preventivamente prenotate. Si prevede un’affluenza di circa 1000 persone di cui 2/3 alunni ed 1/3 turisti.
Scheda a cura di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.