26. TURISMO PER TUTTI

banner testa

Soggetto realizzatore Associazione di Promozione Sociale Smysly
Principio CETS 4) Garantire ai visitatori un elevato livello di qualità in tutte le fasi della loro visita.
Obiettivo strategico b) Tener conto delle esigenze dei visitatori portatori di handicap.
Obiettivi      da raggiungere Offrire percorsi multisensoriali e multiesperienziali proponendo un turismo accessibile e sostenibile. Tale obiettivo sarà reso possibile grazie alla collaborazione tra i diversi soggetti che aderiranno all’iniziativa.
Rendere accessibile universalmente il Parco Nazionale dell’Alta Murgia a soggetti normodotati e a soggetti diversamente abili.
Rendere accessibile il Parco Nazionale dell’Alta Murgia garantendo un’esperienza condivisa e solidale e al tempo stesso dignità culturale, sociale e giuridica nell’affermazione dei diritti umani delle persone.
Breve Descrizione L’idea progettuale nasce dalla necessità di rendere accessibile universalmente il Parco Nazionale dell’Alta Murgia a soggetti normodotati e diversamente abili. SMYSLY propone percorsi multisensoriali fruibili anche da soggetti con disabilità fisiche, attraverso l’utilizzo di una “speciale” attrezzatura: la joëlette. Inoltre per coloro che presentano minorazioni visive, i percorsi forniranno una fruizione tattile-olfattiva utilizzando tavole a rilievo con targhette descrittive in large print e linguaggio braille. Le motivazioni che portano all’origine dell’idea progettuale sono finalizzate a garantire dignità culturale, sociale e giuridica all’affermazione dei diritti umani delle persone studiando e progettando buone prassi. I valori socio-culturali del progetto sono fortemente coerenti sia con le politiche sociali del territorio sia  con quelle dell’Ente Parco, in quanto le attività punteranno a riqualificare alcune strutture individuate nella zonizzazione dei possibili percorsi.
Altri    soggetti da interessare Parco  Nazionale  dell’Alta  Murgia,  Legambiente  Puglia  e  FaLvision Editore.
Costo totale 15.000,00   €   (acquisto   n.2   joëlette,   n.10   tavole   tattili,   materiale promozionale e risorse umane)
Relazioni con altre iniziative  
Tempo di realizzazione 12 mesi per lo start up e altre attività da distribuire nel quadriennio 2015-2018
Risultati attesi, indicatori Auspichiamo l’attivazione di nuovi percorsi, il potenziamento degli allestimenti tattili, la dotazione di ausili podo-tattili, installazioni uditivo-sensoriali, acquisto di audio-guide, acquisto di altre joëlette e progettazione di un centro di esperienza ambientale accessibile e multisensoriale.
Indicatore: numero di partecipanti
Scheda a cura di Dott.ssa Simona Ferri, dott.ssa Ermelinda Dabbicco, dott.ssa Stefania Fusiello e dott.ssa Maria Cristina De Benedittis.