10. TRAIN AND BIKE

banner testa

Soggetto Realizzatore Inachis Bitonto
Principio CETS 3 - Tutelare e migliorare il retaggio naturale e culturale dell’area, attraverso il turismo, ma al contempo per proteggere l’area da uno sviluppo turistico sconsiderato.
Obiettivo strategico L’incoraggiamento di attività, includendo servizi turistici, che garantiscano il rispetto del patrimonio storico, della cultura e delle tradizioni
Obiettivo da raggiungere · Recuperare un bene pubblico non utilizzato;
·  Valorizzazione la rete del ferro per una mobilità sostenibile;
· Trasformare la stazione da luogo di passaggio a centro di promozione del territorio del Parco.
Breve descrizione L’azione si propone  di attivare presso i locali della Stazione di  Toritto (immobile concesso in comodato d’uso gratuito attraverso il Bando Mente Locale della Regione Puglia) un punto informativo, di accoglienza e promozione territoriale che funge anche da centro polifunzionale per laboratori didattico-creativi tematici, campi di volontariato naturalistico, laboratori sociali urbani, visite guidate a piedi o in bicicletta per scoprire le bellezze storico naturalistiche del Parco dell’Alta Murgia connettendo, nella logica dell’intermodalità, lungo la rete ferroviaria Bari – Gravina in Puglia, siti di interesse naturalistico con le stazioni di Mellitto, Pescariello, Altamura, Gravina.
In particolare i locali saranno attrezzati con spazi debitamente fruibili per la sosta e l’accoglienza  di potenziali turisti o viaggiatori che utilizzano il trasporto pubblico locale (Ferrovie Appulo-Lucane) come mezzo di trasporto preferenziale.
I locali, alcuni dei quali attrezzati come sale multimediali, saranno messi a disposizione per tutti coloro che vorranno avere informazioni sul territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, le tradizioni, gli aspetti storici, culturali, ambientali.
All’interno dei locali sarà disponibile un’area adibita all’esposizione di opere derivanti dalla creatività di artisti locali che attraverso l’uso di materiali di recupero, l’uso della fotografia, l’uso dell’artigianato, della ceramica, del ferro, del legno ecc possono esporre la propria creatività.
Per il turista-viaggiatore saranno messe a disposizione biciclette in parte elettriche ed in parte convenzionali per effettuare percorsi turistici nel territorio del Parco. Una parte delle biciclette, in via sperimentale, sarà messa a disposizione anche dell’utenza locale che utilizza il TPL delle FAL,
  per il tragitto casa-lavoro in modo da stimolare la modalità di trasporto intermodale. Verrà attivato un “Servizio Informazione Mobile”  che prevede lungo la tratta FAL Bari-Gravina la presenza periodica, a bordo treno, di volontari per divulgare iniziative, distribuire materiale informativo, comunicare e dialogare con i viaggiatori per stimolare l’interesse e la conoscenza del caratteristico e poliedrico paesaggio murgiano. Le attività di divulgazione riguarderanno anche la promozione dei Principi e del processo di coinvolgimento della Carta Europea per il Turismo Sostenibile.
Altri soggetti da interessare Proloco “Toritto- Quasano” UPLI, Comune di Toritto, FIDAS di Toritto, Associazione Più Valore Onlus, Consulta del Volontariato del Comune di Bitonto.
Costo Totale Euro 5.000,00 annui
Relazioni con altre iniziative Altri progetti attivati con il Bando “Mente Locale” della Regione Puglia per la rivitalizzazione del patrimonio ferroviario in abbandono.
Tempo di realizzazione Progetto annuale da calendarizzare a partire dal 2014 per 5 anni
Risultati attesi e indicatori Sono previsti 1000 visitatori/anno Numero di visitatori
Numero di iniziative attivate Numero azioni di cittadinanza attiva
A cura di Angela Ciocia (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)