60. 1° FESTIVAL DEI RAPACI DIURNI E NOTTURNI DELL’ALTA MURGIA

banner testa

Soggetto realizzatore Associazione Apulia country – Associazione Wildside
Principio CETS 3. Per tutelare e migliorare il retaggio naturale e culturale dell’area, attraverso il turismo, ma al contempo per proteggere l’area da uno sviluppo turistico sconsiderato.
Obiettivo strategico d) Incoraggiare i visitatori e del settore turistico a contribuire alla conservazione della natura.
Obiettivo da raggiungere Attraverso questa iniziativa – tra l’educazione ambientale e l’intrattenimento – favorire la salvaguardia dei rapaci ancora presenti nell’area e la protezione dei loro habitat naturali, consentendo ai turisti di godere di un’espressione libera, selvaggia e particolarmente affascinante della natura.
Breve  descrizione Apulia Country Association nasce dalla volontà dei soci fondatori di valorizzare e promuovere il territorio pugliese. L’associazione vuole recuperare le tradizioni e promuovere l’ospitalità, in “salsa” culturale, alla riscoperta dei valori contadini. La “mission” dell’associazione, in generale, è realizzare progetti per il miglioramento qualitativo e quantitativo del turismo sostenibile ed eco-compatibile, promuovendo relazioni e collaborazioni atte recuperare, preservare e valorizzare il grande patrimonio regionale in materia di ambiente, arte, cultura e tradizioni, prodotti tipici e cucina locale. Wildside è un’associazione di recente costituzione che nasce dall’esperienza che i soci hanno maturato nell’ambientalismo. Scopo di Wildside è proprio la tutela della biodiversità, la proposizione di percorsi di educazione ambientale e la promozione di un turismo sostenibile e naturalistico. In particolare, tra gli altri obiettivi, Wildside intende stimolare e favorire la conoscenza della “dimensione selvatica”, la comprensione dei suoi meccanismi e dei suoi protagonisti mediante la divulgazione scientifica e, laddove possibile e con il massimo rispetto, l’esperienza e il contatto diretto.
 
Si tratta del “prologo”di una manifestazione dedicata al mondo dei rapaci ideata con lo scopo di far conoscere al grande pubblico il mondo dei predatori dell’aria, attraverso l’arte, la scienza, il gioco, la didattica, i dibattiti, le conferenza, i workshop, a tema sul mondo dei rapaci, sia per esperti che per non addetti ai lavori, i laboratori teatrali, il disegno naturalistico, le mostre fotografiche, la presentazione di libri, le proiezioni di documentari, ecc. Attraverso la collaborazione con masserie didattiche della zona, la conoscenza del mondo dei rapaci sarà possibile tutto l’anno – entrerà a far parte dell’ordinaria offerta turistica della zona – attraverso birdwatching, laboratori didattici per le scuole, incontri culturali, attività di ricerca sul campo, ecc.
Il programma del “prologo”, in linea di massima prevede:
·         Laboratorio didattico alla scoperta dei rapaci per bimbi eragazzi dagli otto ai dodici anni c/o EcobibliotecaConferenza “Il falco grillaio, cittadino della Murgia” – Presentazione dei dati sul monitoraggio del falco Naumanni nel territorio murgiano e sul ruolo del cittadino nella tutela del falco grillaio.
·         Workshop di fotografia naturalistica, Mostra fotografica sui rapaci dell’Alta Murgia, Mostra/mercato nidi artificiali
·         Pranzo con menù dedicato, Musica e Laboratorio di danze popolari
·         Workshop di fotografia naturalistica – esperienza in campo / birdwatching
Altri soggetti da interessare Parco nazionale Alta Murgia, Comune di Cassano, Associazioni ambientaliste, Agriturismo Fasano
Costo totale 1.500€ coperti con contributi pubblici e/o sponsor e/o quote adesione laboratori
Relazioni con altre iniziative Percorso per l’istituzione del “Museo del territorio di Cassano e dell’Alta Murgia” del comune di Cassano, dove, oltre alla già realizzata installazione strutturale di nidi artificiali sul tetto, sarà allestita una sezione multimediale dedicata al Falco Grillaio, con possibile punto di osservazione sul tetto del palazzo che lo ospita.
Tempo di realizzazione Un fine settimana di giugno per il prologo – tutto l’anno per le altre iniziative
Risultati attesiindicatori Almeno 50 partecipanti tra workshop fotografico/ birdwatching
Scheda a cura di Gianni Spina