69. I GIOCHI DI UN TEMPO

banner testa

Soggetto realizzatore Associazione Amaltea ( in fase di costituzione )
Principio CETS 3. Tutelare e migliorare il retaggio naturale e culturale dell'area, attraverso il turismo, ma al contempo per proteggere l'area da uno sviluppo turistico sconsiderato.
Obiettivo strategico b) L'incoraggiamento di attività, includendo servizi turistici, che garantiscano il rispetto del patrimonio storico, della cultura e delle tradizioni.
Obiettivo da raggiungere Fondere due realtà generazionali molto lontane tra loro attraverso il gioco, ovvero l’espressione più autentica della cultura umana. Il recupero dei giochi tradizionali rappresenta infatti la riscoperta della storia e delle proprie origini.
Breve  descrizione  “I giochi di un tempo” è un progetto ideato e diretto da Amaltea in collaborazione con il Centro Anziani “Bell’età Auxilium”. Si tratta di un progetto dedicato a grandi e piccini che si ispira alla tradizione murgiana. L’obiettivo è quello di far ricordare agli anziani il tempo passato e di far conoscere alle nuove generazioni giochi semplici ma coinvolgenti, che vedono il rapporto interpersonale al centro delle attività, a differenza dei giochi moderni che portano all’isolamento del bambino. Dopo uno studio attento ed una ricerca accurata, e dopo aver raccolto numerose testimonianze, abbiamo riportato alla luce i giochi di un tempo (“u zurr zurr”, “u tre pejt”, “il salto della corda”, ecc..)e i laboratori creativi per la realizzazione di giocattoli tradizionali (“u tpololin” e “la Pup d Pezz”). L’evento “I giochi di un tempo” è già stato realizzato in numerose occasioni: Festival dei Claustri, Festa dei Nonni, Notte Bianca, Progetto Didattico “Una Giornata in Masseria”, Natale all’ us antic.
Progetto legato alla costruzione di giochi tradizionali attraverso la promozione del riuso o reciclo a KM 0 E IMPATTO 0 accessibile anche a persone con disabilità.
Durante le attività sarà riservato uno spazio alla presentazione delle azioni CETS e saranno date informazioni sulla attività turistiche del Parco.
Altri soggetti da interessare Centro Anziani Bell’età Auxilium, Confcommercio Altamura, Federeventi, Confommercio Bari e Confcommercio BAT
Costo totale Il costo monetario complessivo di ogni singolo evento è pari a 6000 euro + iva (scenografia ed allestimenti, personale ed operatori tecnici, personale responsabile ed organizzativo, 20 animatori, trasporto e mobilità, service audio e luci, operatori foto e video, truccatore, costumista e vestiti di scena, oneri fiscali, permessi legali e logistici, idea progettuale e 2 risorse umane per la partecipazione di persone con disabilità)
Relazioni con altre iniziative Festival dei Claustri, Festa dei nonni, Notte Bianca, Una giornata in masseria - uscita didattica, Natale all’us antic.
Tempo di realizzazione 2016-2017-2018 (da Aprile a Giugno e da Settembre a Dicembre)
Risultati attesi, indicatori Il Progetto, essendo presentato nelle piazze, quindi essendo pubblico e gratuito, ha un indice numerico variabile (si prevede un minimo di 50 persone fino ad un max non prevedibile) . Partecipazione in tutte le piazze dei comuni facenti parte dell’ Ente Parco oltre che alla partecipazione di tutti gli eventi organizzati con il Festival Itinerante, con organizzazione di laboratori artigianali di riciclo/riuso dei “I Giochi di un Tempo” per ogni evento proposto.
Scheda a cura di Filippo Ciaccia