72. MURGIA INCANTATA

banner testa

Soggetto realizzatore Confcommercio - Santeramo in Colle
Principio CETS 3. Per tutelare e migliorare il retaggio naturale e culturale dell’area, attraverso il
turismo, ma al contempo per proteggere l’area da uno sviluppo turistico
sconsiderato.
Obiettivo strategico b) L’incoraggiamento di attività, includendo servizi turistici, che garantiscano il rispetto del patrimonio storico, della cultura e delle tradizioni.
Obiettivo da raggiungere Valorizzare il territorio come insieme di storia ed esperienza condivise, il centro cittadino deve tornare ad essere fulcro dell’aggregazione dei servizi (sociali, culturali e della sostenibilità). Rafforzare le radici delle tradizioni enogastronomiche legate alle tipicità della cultura contadina della murgia.
Breve  descrizione L’azione prevede l’allestimento e l’adozione di dieci piazze del centro cittadino da parte delle scuole, associazioni, artigiani, parrocchie. Esse provvederanno con le proprie capacità e competenza ad abbellirle con materiali sostenibili in tema alla tradizione natalizia. Alcuni esempi:
  • Presepi della cultura murgiana, laboratori della cultura gastronomica della festività natalizie.
  • Suoni, canti e recitazioni che evochino e mettano in risalto il folkore tipico del territorio murgiano.
  • Rassegna di presepi nel palazzo marchesale.
 
Sarà dedicato uno spazio all’interno dell’evento al turismo sostenibile, saranno presentate le azioni CETS e saranno date informazioni sulla attività turistiche del Parco.
Altri soggetti da interessare Istituzioni, scuole, associazioni culturali, parrocchie.
Costo totale Il costo monetario totale è pari a circa €30.000
Relazioni con altre iniziative Programmi natalizi dei comuni appartenenti al parco dell’alta murgia.
Tempo di realizzazione 2016-2017-2018 (dal 6 dicembre al 6 gennaio)
Risultati attesi, indicatori Coinvolgimento di circa 10.000 visitatori monitorati con ingresso al percorso.
Scheda a cura di Francesca Lovecchio